Dolore alla mascella e pressione toracica

Dolore al petto e pressione al torace sono due dei segni classici di un attacco di cuore, anche se l’American Heart Association nota che il dolore della mascella come un sintomo di attacco cardiaco è più probabile apparire nelle donne. Dolore al mascella e pressione toracica possono anche indicare una condizione chiamata angina pectoris che risulta da malattia coronarica. Se pensi di avere un attacco di cuore, chiamare 911.

Un attacco cardiaco – noto anche come attacco coronarico e infarto miocardico – risulta quando il flusso di sangue ossigenante al cuore viene restringuto o tagliato. Le arterie coronarie che alimentano il cuore con il sangue possono diventare addensate e meno flessibili a causa di aterosclerosi causata da depositi di placca – una raccolta di grassi, colesterolo e altre sostanze – che ostacolano i passaggi. Quando la placca si rompe, il coagulo di sangue che ne deriva blocca l’arteria e inizia a morire di fame il cuore del sangue e dell’ossigeno, una condizione chiamata ischemia. Il danno al muscolo cardiaco dovuto all’ischemia è caratterizzato da attacco cardiaco. L’American Heart Association riferisce che qualcuno ha un attacco di cuore negli Stati Uniti ogni 34 secondi. I medici possono diagnosticare gli attacchi cardiaci con un esame fisico, l’EKG – che registra l’attività elettrica del cuore – e le analisi del sangue, in grado di rilevare gli enzimi cardiaci rilasciati durante un attacco di cuore.

Con un attacco di cuore, il disagio è di solito centrato nel centro esatto della cassa. Può durare per qualche minuto, andare via e poi tornare. Le persone che hanno subito attacchi di cuore descrivono la sensazione come una pressione scomoda, schiacciante, pienezza o dolore. Oltre alla pressione e al dolore al torace, si può sentire dolore nella mascella, altre località che si possono sentire disagio includono le braccia, la schiena, il collo e lo stomaco. Altri sintomi includono la mancanza di respiro, la nausea, la malinconia e la sudorazione fredda. Se hai questi sintomi, non tardare troppo a lungo chiedendo se stai avendo un attacco di cuore. L’Associazione Americana del Cuore elenca cinque minuti come una buona regola d’azione, se i sintomi non sono completamente eliminati da allora, chiamare 911.

La pressione nel petto e il dolore nella mandibola possono indicare l’angina pectoris, una condizione che è causata dal flusso di sangue ridotto al cuore. L’angina pectoris, sintomo della malattia dell’arteria coronarica, è descritta come la sensazione che il petto sia schiacciato o sotto pressione, si può sentire una banda di tenuta o avere la sensazione che qualcosa di pesante sia sul petto. L’angina stabile, il tipo più comune, è ricorrente e di solito si verifica con sforzo: l’angina instabile è un dolore toracico o nuovo – o un cambiamento nei sintomi di angina abituali – che potrebbe indicare un attacco cardiaco imprevisto. I sintomi di angina – dolori al petto, dolore alla mascella, nausea, stanchezza, vertigini e sudorazione – possono essere simili a quelli di un infarto. I fattori di rischio per l’angina sono fumo, diabete, pressione alta, colesterolo alto, stile di vita sedentario, obesità e stress.

È possibile che il dolore alla mascella e la pressione sul petto presentino una spiegazione innocua o almeno una che non sia legata alla malattia coronarica. Si potrebbe avere indigestione – che può causare disagio toracico – accoppiato con dolori alla mascella da un problema dentale come TMJ o disturbo dell’articolazione temporomandibolare. Un motivo benigno per la pressione sul petto nelle femmine può essere un reggiseno malato che abbraccia troppo il petto sotto le tazze. Tuttavia, se avete qualche ragione di credere che i sintomi dovessero essere dovuti a un coronarico, dovreste cercare assistenza medica di emergenza.

Caratteristiche

Sintomi

Angina Pectoris

Cause benigne