Sicurezza del tè del kombucha

Kombucha è una bevanda derivata dalla fermentazione di lieviti e batteri. È stato lodato per il suo sapore distintivo e acido aceto e potenziale, anche se non documentato, benefici per la salute. Quando si prepara Kombucha, si deve prestare attenzione affinché il prodotto risultante sia conforme alle norme sanitarie e di sicurezza. La sicurezza di base dovrebbe essere osservata quando si beve Kombucha, compreso il controllo della data di scadenza della bevanda e la ricerca di colori e odori insoliti prima di bere.

Bevande e pH

Kombucha è composto da ingredienti relativamente semplici: tè (di solito nero), zucchero e batteri probiotici e lievito. Come il Kombucha fermenta, i livelli di pH diminuiscono, da circa 7 a 2,5 e 3. Se il Kombucha è sottomitato, può diventare un sito per gli agenti patogeni e non sviluppare le sostanze nutritive adeguate. Se il Kombucha è soprafermentato, può sforzare la capacità dello stomaco di digerire. Per assicurare che il Kombucha sia stato preparato correttamente, controllare il pH con una semplice striscia di prova del pH prima di bere. Kombucha non deve mai essere prodotta o immagazzinata in contenitori in ceramica, in metallo o in plastica, in quanto le tossine di tali materiali possono penetrare nel liquido.

Infestazione

Kombucha è a rischio per un certo numero di infestazioni potenziali durante il processo di preparazione. La muffa può attaccare la Kombucha fermentante, mostrando come piccoli cerchi di sfumatura bianca o verde sulla superficie del liquido. I batteri e il lievito in aereo possono compromettere il fungo di Kombucha, causando la comparsa di sottili e screpolate o scomparendo interamente. Un uovo marcio o un odore di cavolo cotto è indicativo di una birra Kombucha che è stata compromessa da batteri indesiderati.

Potabile

Kombucha non deve essere consumato da donne in gravidanza o in infermieri o da bambini di età inferiore a quattro anni. Quando si beve Kombucha, controllare sempre la data di scadenza sulla bottiglia se è stata acquistata in commercio. In generale, non dovresti consumare più di quattro once di Kombucha ogni giorno. Se stai bevendo Kombucha per la prima volta, iniziare con una piccola quantità e vedere come il tuo corpo reagisce prima di bere di più. Poiché Kombucha può avere un effetto disintossicante sul corpo, dovrebbe essere accompagnato da molta acqua. Bere troppo Kombucha, o bere Kombucha che non è stato preparato correttamente, può distruggere la capacità del vostro corpo di digerire in modo sicuro, mettendo indebito stress sul tuo fegato e provocando potenziali disturbi di stomaco, nausea o complicazioni epatiche.

Contenuto di alcool

A causa del processo di fermentazione, Kombucha contiene una piccola percentuale di alcool – generalmente sotto il limite legale del 5,5%. Tuttavia, in alcuni casi Kombucha è noto a fermentare ulteriormente dopo il processo di imbottigliamento, portando il contenuto alcolico fino al 3%, pari a quello delle birre. Molte persone sperimentano un “buzz” dopo aver bevuto Kombucha, che può essere attribuito alla caffeina nel tè nero che la Kombucha viene prodotta.